NEWS
Loading...

Dolce & Gabbana: quadrati e antitesi

Analizziamo molto brevemente questa vecchia pubblicità di Dolce e Gabbana .

Si può subito notare che le due immagini sono inserite in una sequenza non casuale.

Il progetto appare costruito su una serie di quadrati semiotici, (il quadrato semiotico mette infatti in relazione coppie di concetti presenti nel testo visivo, opposti e complementari e serve a dare al testo maggior dinamismo, facendolo percepire come più accattivante dallo spettatore) che si sovrappongono e si alternano.


Nella prima sequenza possiamo osservare il quadrato seduttore-in-piedi/sedotto-sdraiato e non-seduttrice-non-in-piedi/non-sedotta-non-sdraiata .


Nella seconda sequenza abbiamo seduttore-seduto/sedotto-non-seduto e non-seduttrice-non-in-piedi (si appoggia all'altra donna)/non-sedotta-non seduta.

Abbiamo poi l'alternanza vestito/nuda e non-vestito/non nuda.

Le immagini si giocano anche sull'antitesi biondo/bruno e chiaro/scuro.

La comunicazione è quindi curata e studiata, adatta al target cui è destinata, ammiccante e quindi, per lo scopo che deve ottenere è comunicativamente efficace.

0 commenti: