NEWS
Loading...

L'Italia, un paese ricco abitato da poveri, Lazzaro e il ricco Epulone,il libro di Nunzia Penelope e Silvana Mazzocchi .

L'articolo Ricchi e Poveri, anatomia delle due Italie di Silvana Mazzocchi, su Passaparola, rubrica di Repubblica.it presenta una serie di interessanti escamotage comunicativi per rendere la lettura interessante e avvincente per il lettore.

Il tema trattato è di triste attualità e riguarda le profonde diseguaglianze sociali nel nostro Paese e il nuovo libro di Nunzia Penelope, "Ricchi e Poveri".

Siamo ormai in Italia, metaforicamente, tanti "lazzari"
e pochi ricchi "epuloni".

Iniziamo, dopo l'antitetico titolo, con un'antitesi

(Chi ha tanti soldi non conosce crisi, chi non ne ha tira la cinghia.)

abbiamo un paradosso

(mentre Obama negli Usa vince con lo slogan ''tassiamo i ricchi'', noi applichiamo la ricetta di Ettore Petrolini: ''i soldi bisogna prenderli ai poveri: hanno poco, ma sono molti")

Continua con un climax

(se la massa non è in grado di consumare altre fabbriche chiuderanno, creando altri disoccupati, in una spirale recessiva senza fine.)

una comparazione

(La soluzione sarebbe mettere soldi in tasca ai poveri: il Brasile ha dotato di reddito di cittadinanza ben 23 milioni di cittadini, che hanno ricominciato a spendere, trainando l'economia e la crescita.)

Termina con una metafora:

(C'è una teoria sociologica che dice così: se due file di auto sono bloccate sotto una galleria, gli autisti attendono pazientemente che la situazione si sblocchi. Ma se una delle due file si muove, mentre l'altra rimane bloccata, i conducenti di quest'ultima si sentiranno truffati, e per ristabilire l'equità decideranno di superare la linea bianca che vieta il sorpasso, generando il caos. Ecco, la domanda da porsi, oggi, e': quanto tempo resta prima quella parte di paese che da troppo tempo è bloccata nel tunnel della crisi decida di infrangere le regole e superare la linea bianca.)

La metafora contiene a sua volta un modello attanziale:

soggetto: le due file di auto che vogliono transitare
oggetto: riuscire a passare
opponente: la fila degli autisti 'furbi'
aiutante: il rispetto della linea bianca
destinante: i lavori in corso
destinatario: gli autisti di entrambe le file

Il medesimo tema, trattato diversamente non avrebbe ottenuto la medesima efficacia comunicativa.

0 commenti: