NEWS
Loading...

CAROLINA KOSTNER. IL POST SULLO SPOT - PARTE 3


Continua l'analisi dello spot polisemantico. Eccoci alla seconda parte dell'analisi.

La presenza simultanea nello spot delle mucche che pascolano libere nei prati antistanti la cittadina toscana e dei calzolai, genera l'inferenza (conoscenza generata da altre conoscenze) che la scarpa è di pura pelle (con buona pace degli animalisti) e non di materiale sintetico.

Tale concetto di genuinità della materia prima prima è sottolineato da un codice cromatico (il colore della scarpa deve essere tra il beige e il marrone) e evocato da una serie di codici mimetici (donna tocca pelle e annuisce), categorie eidetiche (la forma della scarpa deve essere arrotondata per dare anche idea di comodità).

Inoltre la genuinità del materiale usato è evocato da una serie di comparazioni (il fornaio che fa il pane fresco, le galline e le uova che vengono portate dalla donna. Mucche, pane, gallina e uova sono simbolo di genuinità).

ADV




Nella frase del tecnico in camice bianco ("ce l'hanno portato stamattina") vi è l'implicito che il prodotto è fresco con un uovo, come del pane appena cotto, quindi è genuino ed è tradizionale, segue i ritmi della natura e della lavorazione antica.

Attraverso l'immagine del tecnico in camice bianco e occhiali, mediante codici dell'abbigliamento e cromatici (camice bianco e occhiali sono percepiti come simbolo di professionalità) che offre la scarpa alla Kostner in un ambiente con colori freddi, azzurro, verde (evocano la pulizia, la professionalità, il rigore scientifico, l'igiene e la sperimentazione) si ottiene il messaggio che la scarpa è ergonomica e scientificamente testata, esplicitata dalla frase del tecnico "l'abbiamo testato".

Infine i codici linguistici e paralinguistici (mimetici, tonali, cinesici e cinetici) usati dalla donna quando esclama compiaciuta "mmmh", con un mugolio di soddisfazione, accostando la scarpa alla guancia, viene generato il messaggio della estrema morbidezza e comodità della scarpa.

Continua alla prossima puntata....

2 commenti:

Anonimo ha detto...

la sua analisi è davvero molto interessante e completa, ma mi paicerebbe poter avere il video sott'occhio, in modo da notare tutti particolari. Potrebbe così costruirsi un bel dialogo riguardo all'analisi, non trova?! ^__^
stella

Comunicazione Relazionale Polisemantica ha detto...

Si, Stella, sarebbe una buona idea...peccato che lo spot non sia stato mai realizzato, ma sia stato inventato per permettere ai naviganti e ai lettori di comprendere come si può realizzare uno spot polisemantico :-)

A presto ;-))