NEWS
Loading...

CHANEL, L'ESSENZA DEL BRAND AMBASSADOR


La pubblicità 2017 di Chanel n. 5 mostra Lily Depp, figlia di Johnny Depp dietro un flacone trasparente del famoso profumo.

Da sempre Chanel n. 5 ha usato per le sue pubblicità un brand ambassador, volendo, per similitudine, accostare le caratteristiche del personaggio (bello, famoso, di successo, desiderabile) a quelle dell'essenza.

Il brand ambassador Brad Bitt nel celebre advertising del 2012

In tal modo, agendo sul processo dell'identificazione, giocava sul meccanismo di emulazione (se uso il prodotto della star, divento star della mia vita anche io).

Adesso vi è stato un impercettibile mutamento di punto di vista. Stavolta il processo semiotico utilizzato è legato all'allegoria.

Infatti non vi è più accostamento tra i due concetti (diva e profumo), ma addirittura sovrapposizione: la star è nel profumo, è per analogia il profumo.

ADV




Il flacone di Chanel n. 5 è uno scrigno magico che imprigiona l'essenza della fama, della bellezza, del successo, della desiderabilità nella sua stessa fragranza.

Quindi il profumo diviene simbolo e allegoria del successo, della bella vita, del fascino irresistibile, della bellezza.

Un passaggio non da poco e un modo raffinato da apprendere per quanti desiderano imparare l'arte di trasformare gli oggetti in segni, i prodotti d'uso quotidiano in status symbol.


0 commenti: