LA SIMBOLOGIA NASCOSTA NEL MITO DI AMORE E PSICHE



L'intera vicenda mitologica di Amore e Psiche ha un profondo significato allegorico.

Il drago cui viene offerta Psiche dai genitori, è icona di Eros, in quanto simile a lui: potente e temibile, come lo è l'amore.

Eros è simbolo dell'amore carnale e passionale.

Psiche è simbolo dell'anima umana, della spiritualità. E' talmente elevata che gli uomini la contemplano e la onorano ma nessuno se ne sente degno e la fa sua.

La carnalità rimane incantata dalla spiritualità e desidera conquistarla.

La spiritualità ha bisogno però di una più profonda conoscenza dell'amore, ha bisogno di comprenderlo, per potersene veramente innamorare. Ecco quindi la lampada a olio, simbolo della conoscenza, per poter vedere il vero volto dell'amore e dell'erotismo.

La passionalità viene però messa in fuga dal bisogno dell'anima di approfondire e conoscere veramente il senso di questa relazione.



L'anima a quel punto, compresa la bellezza dell'amore, ne è travolta e non può più farne a meno.

E'disposta a tutto per riconquistarlo, pronta a morire se privata di esso.

Lei, spirituale, è odiata da Venere, simbolo della natura, della sua fisicità. Quindi la natura disprezza la spiritualità e cerca di allontanarla per timore che spenga l'impeto fecondatore della passione fisica. Lascia che l'anima venga torturata dalle sue ancelle, angoscia e  tristezza, la lascia avvilire dalla consuetudine.

La passione, a sua volta, è stata "scottata" dall'incontro con la conoscenza pretesa dall'anima.

Questa scottatura le rende però ormai poco attrattiva e troppo limitata la cieca concupiscenza e la spinge a ritrovare la relazione equilibrata con la spiritualità.

Dal loro incontro, passione carnale e spiritualità, nasce il vero, intenso e duraturo piacere, la loro creatura, la voluttà, e l'anima, fecondata dall'amore, diviene immortale.

Qui trovate la storia di "Amore e Psiche", della serie "Simboli, miti e leggende", in alta qualità, raccontata e analizzata sul nostro canale video. Buona visione!

LA SIMBOLOGIA NASCOSTA NEL MITO DI AMORE E PSICHE LA SIMBOLOGIA NASCOSTA NEL MITO DI AMORE E PSICHE Reviewed by Polisemantica on giovedì, ottobre 10, 2019 Rating: 5

1 commento:

vir.fra.neox ha detto...

Mi risulta che il nome "Psiche" della protagonista, derivi da una fortuita coincidenza; il "mito" che sarebbe meglio chiamare "fiaba", per le sue origini persiane, proviene dallo stesso clima letterario che ha ispirato sia le "Mille e una notte", che l'autore del "Cantico dei cantici".
Il nome e il significato nella lingua originaria era "persiana", nel senso proprio di donna persiana. Nella sua prima trascrizione in greco, è stato tradotto con la parola che più di ogni altra assomigliava nel suono a quella originale, ma che in greco viene usata per significare l'anima.
Comunque, mai coincidenza fortuita fu così funzionale, per l'implementazione del significato di un racconto, in un modo così appropriato.

Powered by Blogger.