NEWS
Loading...

LA SIMBOLOGIA DEL CALCIO


In questa era di globalizzazione si tendono a perdere gli elementi fondanti delle varie identità sociali e civili, cadono nell'oblio i simboli di unificazione che creano i popoli, le tradizioni, gli usi e i costumi, dimenticando, insieme ai segni, anche le proprie radici.

Però, anche se in pochi ormai, ricordano colore e stemma delle città italiane, quasi tutti sono in grado di riconoscere l'identità di una squadra di calcio vedendone colori e stemma.

Gli stemmi delle squadre di calcio di Genova sono più riconoscibili rispetto a quello della città 
Insomma, pare che ormai, uno dei pochi elementi unificatori, stratificato nella memoria collettiva, sia il calcio, che è molto più che un gioco, è una sorta di liturgia, con codici che rimandano alla simbologia araldica, a sua volta custode delle credenze, tradizioni e culture antiche dei popoli.

ADV




In pratica accade che il calcio sia divenuto elemento unificatore di un gruppo sociale, sostituendosi a quelli che erano gli antichi simboli di aggregazione.

Se in pochi al giorno d'oggi sentono afflato per la propria bandiera nazionale, sono in molti ad amare appassionatamente i colori e lo stemma della squadra del cuore.

Ormai è d'obbligo il minuto di silenzio dei commentatori per l'inno della Champions League
Addirittura l'inno delle squadre (quello della squadra di casa, ma anche l'inno della Champions League o del Campionato) diventa parte integrante della liturgia calcistica, anch'esso elemento sacralizzante e unificante di un preciso gruppo sociale, che è appunto quello dei tifosi.

0 commenti: