NEWS
Loading...

Il Vasco abdica e diventa l'uomo più semplice con la sua nuova canzone

Il Komandante, il Blasco, il Vasco, archetipo del Guerriero e del Viandante, icona dell'eroe post moderno si è stufato di essere sempre diverso, controcorrente, originale, e abdica al suo ruolo.

Diviene un uomo semplice, il più semplice che c'è. Rinuncia alle responsabilità, lascia che se vuole, se la prende qualcun altro.

E' facile la similitudine con la poetica del "Carpe Diem " di Orazio che
declama "Dum loquimur fugerit invida aetas: carpe diem, quam minimum credula postero. (« Mentre parliamo il tempo sarà già fuggito, come se ci odiasse: cogli l'attimo, confidando il meno possibile nel domani.).

Riprende anche la poetica di Catullo (Viviamo, mia Lesbia, e amiamo, e ogni mormorio perfido dei vecchi, valga per noi la più vile moneta. Il giorno può morire e poi risorgere,  ma quando muore il nostro breve giorno, una notte infinita dormiremo.)

E' passato molto tempo dall'epoca della vita spericolata.

E' il nuovo Vasco, antitesi di se stesso, icona dell'uomo comune, simbolo della resa e anche segno dei tempi.

L’Uomo Più Semplice Vasco Rossi

Sono l’uomo più semplice che c’è
Sono l’uomo giusto per te
Sono l’uomo di queta sera
Sono l’uomo di primavera

Facciamo bene a stare insieme stasera
Facciamo bene perché è sabato sera
Facciamo bene, facciamo perché
c’è l’occasione e l’atmosfera

Si…facciamo bene perché
siamo vivi
Domani chi lo sa?

Si…facciamo bene perché
siamo vivi
Domani chi lo sa?

Te la prendi te la responsabilità

Sono un uomo buono
Sono un uomo sincero
Sono un uomo vero
Sono un uomo solo

Sono l’uomo di questa sera
Sono l’uomo di primavera

Facciamo bene a stare insieme stasera
Facciamo bene perché è sabato sera
Facciamo bene, facciamo perché
è l’occasione e l’atmosfera

Si…facciamo bene perché
siamo vivi
Domani chi lo sa?

Si…facciamo bene perché
siamo vivi
Domani chi lo sa?

Te la prendi te la responsabilità

Sono un uomo
Sono un uomo
Sono l’uomo più semplice che c’è
Sono l’uomo giusto per te


Ecco la canzone sul nostro canale Youtube:


0 commenti: