NEWS
Loading...

"Piazza Grande" di Lucio Dalla, a un anno dalla sua morte

A un anno dalla morte di Lucio Dalla, ecco il nostro omaggio al grande artista.

Abbiamo scelto di analizzare "Piazza Grande" di Lucio Dalla, presentata per la prima volta nel 1972.

La canzone è metafora della vita di un clochard di Bologna. Vi è in essa una presupposizione, ovvero
la conoscenza data per scontata nel pubblico che Piazza Grande sia riferita a Piazza Maggiore a Bologna.

Essa è anche allegoria della condizione umana, nella quale siamo tutti un po' simili al barbone di Piazza Grande: ("a modo mio avrei bisogno di carezze anch'io, a modo mio, avrei bisogno di sognare anch'io" oppure "avrei bisogno di pregare Dio, ma la mia vita non la cambiero'mai mai, a modo mio, quel che sono l'ho voluto io")

Ci sono similitudini ("voglio morire in piazza grande, fra i gatti che non han padrone come me", "ma quando ho fame di mercanti come me qui non ce n'e'") e antitesi ("dei loro amori tutto so, sbagliati e no" e "se la vita non ha sogni io li ho").

Abbiamo anche una iperbole ("briganti come me")

Piazza Grande è sineddoche di Bologna, ma in effetti del mondo intero. Così come il sentatetto di Dalla è icona dei clochard di tutto il mondo, ma anche simbolo di ciascuno di noi


Ecco il testo di Piazza Grande.

santi che pagano il mio pranzo
non ce n'e'
sulle panchine in piazza grande
ma quando ho fame di mercanti come me
qui non ce n'e'
dormo sull'erba ho
molti amici intorno a me
gli innamorati in piazza grande
dei loro guai dei loro amori tutto so
sbagliati e no
a modo mio
avrei bisogno di carezze anch'io
a modo mio
avrei bisogno di sognare anch'io
una famiglia vera e propria
non ce l'ho
e la mia casa e' piazza grande
a chi mi crede prendo amore e amore do
quanto ne ho
con me di donne generose non ce n'e'
rubo l'amore in piazza grande
e meno male che briganti come me
qui non ce n'e'
a modo mio
avrei bisogno di carezze anch'io
avrei bisogno di pregare dio
ma la mia vita non la cambiero'
mai mai
a modo mio
quel che sono l'ho voluto io
lenzuola bianche per coprirci
non ne ho
sotto le stelle in piazza grande
e se la vita non ha sogni io li ho
e te li do
e se non ci sara' piu' gente come me
voglio morire in piazza grande
fra i gatti che non han padrone
come me
attorno a me


Ecco un bellissimo video in cui Dalla viene presentato da Mike Bongiorno

0 commenti: