NEWS
Loading...

RIOTTA E M5S: IL TWEET DELLA DISCORDIA


Il 29 dicembre scorso sull'edizione siciliana de la Repubblica è uscito un articolo di Carmelo Caruso riguardo alla probabile delega “a responsabile dell’Ato idrico” a Mario Giarrusso, avvocato ed esponente del Movimento 5 Stelle.

Il tweet di Riotta
Gianni Riotta, dopo aver letto questa notizia ci ha scritto un tweet e lo ha commentato parlando di “lottizzazione”.

Gianni Riotta è stato querelato – insieme al collega de la Repubblica – da Mario Giarrusso per aver interpretatoa modo suo una notizia e averla diffusa, secondo Giarrusso, in maniera diffamatoria, con un tweet.

La polemica esplode sulla carta stampata: ecco l'articolo di Repubblica
Semioticamente parlando qui abbiamo il classico triangolo semiotico, formato da:

  • veicolo segnico, (il tweet)
  • interpretante (l'interpretazione da parte di Riotta e del giornalista Caruso dell'idea dell'incarico ricevuto da Mario Giarrusso)
  • referente ( la delega “a responsabile dell’Ato idrico” affidata a Giarrusso).

Non c’è alcun rapporto diretto fra veicolo segnico e referente: in mezzo c’è sempre una mediazione di senso, che è appunto l’interpretante, cioè l’immagine mentale che noi abbiamo di un determinato “oggetto” reale.

Ciò significa che noi abbiamo delle conoscenze pregresse e delle aspettative ogni qualvolta comunichiamo e che da tali conoscenze e aspettative siamo fortemente condizionati quando siamo raggiunti da messaggi inviati da altri o quando siamo noi ad inviarne.

Ecco perché è così facile incorrere nei fraintendimenti  (e talvolta rischiare le querele).



0 commenti: