NEWS
Loading...

CROZZA E I PERSONAGGI DI BRIATORE E MARCHIONNE


Fra i personaggi più riusciti di Maurizio Crozza troviamo Briatore e Marchionne.

Il primo è, semioticamente parlando una figura retorica, cioè l'iperbole, una esagerazione per eccesso o per difetto, dell'imprenditore "al top", che "ha un sogno".

Marchionne è invece un'interessante figura archetipica, quella dell'innocente.

Ha infatti grande considerazione di sé  si considera arrivato, si considera sempre nel giusto, al punto che "modestamente" chiede di non essere ringraziato (anche quando parla di licenziamenti di operai o inserimento di cassa integrazione).

E' però pieno di paure, teme gli scherzi pesanti di eventuali sindacalisti contestatori e ha il terrore di perdere la sua posizione di preminenza.

Proprio come appunto l'archetipo dell'innocente, che ha tutto e teme la perdita del suo status, la perdita del Paradiso.


1 commenti:

Zio Scriba ha detto...

Crozza è geniale ma anche molto "facilitato": in questa povera italia il materiale proprio non gli manca, e trovare gente assurda da imitare è un po' come per gli orsi pescare i salmoni che gli saltano in bocca... :-))))