SEMEION, I SIMBOLI E LA STORIA E IL MITO DEI FENICI



E' online la settima e ultima puntata della serie video SEMEION, i simboli e la Storia, dal titolo "il mito dei Fenici"

La Fenicia era una zona costiera del Mediterraneo orientale, corrispondente, più o meno, all'odierno Libano.

E' interessante osservare come le antiche divinità fenicie, derivanti in parte dalle religioni mesopotamiche, abbiano parecchi punti di connessione con le divinità greche e quindi con quelle romane, anche dal punto di vista simbolico.

La religione fenicia appare come un prolungamento di quella cananea del II millennio a.C. Ogni città fenicia costituiva uno stato autonomo, con una divinità poliade, ovvero intesa come protettrice di una particolare città stato e l' particolarmente onorata, generalmente associata a un partner, con determinate funzioni.



Le tre città più importanti e conosciute della fenicia erano Tiro, Biblo e Sidone.

Numerosi i simboli riferiti alle divinità, al valore della porpora, non solo economico, ai segni grafici che articolarono il primo alfabeto fonetico.

Le altre sei puntate della serie video che indaga sul significato e le origini dei più famosi simboli dell’antichità ( L'invincibile esercito romano, Carlo Magno Imperatore, Misteri dell’antica Grecia, Vita nel Medioevo, Società dell’antica Roma, Religioni del Mediterraneo), condotte dalla semiologa Cinzia Ligas, sono disponibili gratuitamente su Ars Europa Channel a questo indirizzo 

Di seguito la settima puntata, "Il mito dei Fenici"


SEMEION, I SIMBOLI E LA STORIA E IL MITO DEI FENICI SEMEION, I SIMBOLI E LA STORIA E IL MITO DEI FENICI Reviewed by Polisemantica on giovedì, giugno 28, 2018 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.