NEWS
Loading...

LE FUNZIONI DI PROPP



Il linguista e antropologo russo Vladimir Jakovlevič Propp, nella sua opera "Morfologia della fiaba" identificò 31 funzioni, note anche come Sequenze di Propp, che compongono ogni racconto.

Ogni funzione rappresenta una situazione tipica nello svolgimento della trama di una fiaba, riferendosi in particolare ai personaggi e ai loro precisi ruoli (ad es.  l'eroe o l'antagonista).

Ciò che caratterizza lo svolgimento della trama è l'azione che il protagonista compie e non le sue caratteristiche fisiche.

Vladimir Propp

Nell'analisi di Propp non è importante chi è il personaggio, drago, fanciulla o principe, ma  quello che fa.

Le funzioni seguono un ordine prestabilito e variano dall'Allontanamento al Divieto (funzioni 1 e 2), passando per Funzione del donatore e Reazione dell'Eroe (funzioni 12 e 13) per arrivare, via via alla Punizione e al Matrimonio o Incoronazione (funzioni 30 e 31).



Tali funzioni si ritrovano usate, consapevolmente o meno, in tutti i più famosi racconti e l'utilizzo di tale schema aiuta a costruire una vicenda, una trama, una pubblicità, una qualunque narrazione, che risulti più coinvolgente e "logica" nella mente dei nostri destinatari, quindi più efficace nella trasmissione del messaggio che vogliamo inviare.

Ecco l'elenco delle funzioni


ADV





1. Allontanamento


2. Divieto


3. Infrazione


4. Ricognizione


5. Ottenimento


6. Raggiro


7. Connivenza


8. Danneggiamento o Mancanza


9. Mediazione


10. Consenso


11. Partenza


12. Funzione del donatore


13. Reazione dell'eroe


14. Fornitura dell'oggetto magico


15. Trasferimento


16. Lotta


17. Marchiatura


18. Vittoria


19. Rimozione


20. Ritorno


21. Persecuzione


22. Salvataggio


23. Arrivo in incognito


24. Pretese infondate


25. Prova


26. Superamento


27. Identificazione

28. Smascheramento


29. Trasfigurazione


30. Punizione


31. Matrimonio o Incoronazione


0 commenti: