NEWS
Loading...

I BORGHI PIÙ BELLI D'ITALIA 2017: LA COMUNICAZIONE DEL TERRITORIO


Secondo l'associazione "Borghi d'Italia" un borgo risulta tale quando si connota come centro nevralgico delle attività del territorio.

Deve possedere:
  • un monumento certificato dalla Sovrintendenza delle Belle Arti
  • un numero massimo di abitanti, non più di 6.000
Non solo, in base a particolari parametri che vanno dalla cura dell'ambiente al connubio tra identità e innovazione, una giuria "composita" formata dai telespettatori sul sito web e dalla chef stellata Cristina Bowermann, dallo storico dell’arte Philippe Daverio e dal geologo Mario Tozzi, ha decretato, nel corso della trasmissione Kilimingiaro, il borgo più bello d'Italia 2017.

ADV




Se nelle precedenti edizioni la Sicilia aveva sempre vinto con Gangi, paesino in provincia di Palermo, Montalbano Elicona, comune messinese e Sambuca di Sicilia, in provincia di Agrigento, nel 2017 si è affermata Venzone del Friuli Venezia Giulia.

Il borgo di Venzone, primo classificato nel 2017
Tra i meriti che hanno fatto della cittadina medievale la vincitrice della sfida c’è la riuscita ricostruzione, “pietra su pietra” dopo il terremoto del 1976 e la presenza di una flora e una fauna molto particolari.

La splendida facciata della cattedrale di Otranto
Durante questa stagione delle trasmissione di Rai3, il pubblico ha avuto la possibilità di conoscere ognuno dei venti borghi in competizione: Arquà Petrarca (Veneto), Canale di Tenno (Trentino Alto Adige), Castel Gandolfo (Lazio), Castelmezzano (Basilicata), Castiglione di Sicilia (Sicilia), Conca dei Marini (Campania), Fiumefreddo (Calabria), Gressan (Valle d’Aosta), La Maddalena (Sardegna), Montecassiano (Marche), Montegridolfo (Emilia Romagna), Orta San Giulio (Piemonte), Otranto (Puglia), Panicale (Umbria), Rocca San Giovanni (Abruzzo), Suvereto (Toscana), Tellaro (Liguria), Vastogirardi (Molise), Venzone (Friuli Venezia Giulia), Zavattarello (Lombardia).

Le "Top 20" dei nostri borghi in questo bel video di Ars Europa. Buona visione!






0 commenti: