NEWS
Loading...

I ZUCKERBERG E L'INDICE DELLA PRIVACY


Perché la foto "rubata" ai Zuckerberg nella loro cucina si è rivelata di così grande interesse per le masse?

L'immagine, a causa dei codici dell'acconciatura (le persone inquadrate hanno i capelli quasi in disordine, non curati e pettinati, in mise casalinga), i codici mimetici (le espressioni stupite e divertite che rendono quasi buffi i loro visi), i codici gestuali (la strana posizione assunta dal corpo nel reagire alla scoperta del nuovo poke sul telefonino) i codici dell'abbigliamento (ancora più casual del solito) e i codici prossemici (sul tavolo di cucina tutto è perfettamente in disordine) diventano un indice della genuinità della foto e dell'intimità familiare (violata).

Pare quindi di guardare dal buco di una serratura.

Insomma una immagine da reality show dei potenti del mondo, ma senza sceneggiatura.


1 commenti:

Zio Scriba ha detto...

Ogni volta che leggo cosa "interessa" alle masse mi prende un attacco di snobismo acuto... Mi viene da mettermi alla finestra e gridare a questi miliardi di pecore: "C'È NESSUNOOOOO?!"

A proposito di privacy, e dell'intelligenza dell'utente medio di fessobukko e altri SORCIAL: leggo di appartamenti svaligiati a colpo sicuro perché i fessi proprietari annunciavano al mondo interno quando sarebbero rimasti vuoti... :-))))