NEWS
Loading...

YOUR NAME DI MAKOTO SHINKAI E L'OSSIMORO DELL'AMORE



Le strutture narrative sono elementi innati nella esposizione di storie nell'homo sapiens. Non sono quindi un concetto culturale, ma ontologico dell'essere umano.

"Your name" ("Kimi no na wa") è un film d'animazione giapponese del 2016 scritto e diretto da Makoto Shinkai.


L'ossimori maschio femminile e femmina mascolina

Si tratta della storia di due adolescenti giapponesi del 2010 ai quali, per motivi inspiegabili, capita di risvegliarsi a momenti alterni l'uno nel corpo dell'altra.

Intorno a questo evento, e a uno sfasamento temporale di tre anni, accadono innumerevoli fatti, sino alla distruzione del villaggio dove lei perde la vita, a causa dell'impatto con una scheggia di cometa caduta dal cielo, a una sorte di viaggio nel tempo per cambiare gli eventi e al rincontro casuale dei due, una volta divenuti giovani adulti.

Le antitesi maschio e femmina /non vita e non morte
Film delicatissimo e profondo, è basato sulle antitesi vita e morte e maschio e femmina.

Sui concetti di vita e morte vi è anche l'organizzazione della storia in quadrato semiotico:

Il quadrato semiotico di Your Name

Vita - Miki, Tsukasa, gli altri amici
Morte - gli abitanti del villaggio non scampati alla strage
Non vita - quella di Taki senza Mitsuha
Non morte - Mitsuha, sua sorella Yotsuha, e quanti si sono salvati

ADV




Interessante anche l'ossimoro del maschio femminile e della femmina mascolina (Taki nel corpo di Mitsuha influenza il di lui atteggiamento, così come fa Mitsuha nel corpo di Taki) con cui l'autore intende sottolineare lo stretto legame psicofisico del genere maschile e di quello femminile con il proprio corpo.

0 commenti: