NEWS
Loading...

La truffa sui prezzi della benzina e il climax ascendente delle tariffe

La Procura di Varese e la locale Guardia di Finanza hanno deciso di aprire un’inchiesta a carico di una serie di compagnie petrolifere con l’accusa di aver tenuto artificiosamente alti i prezzi dei carburanti.

A finire sotto indagine sono sette tra le compagnie più grandi attive nel nostro Paese, ossia Shell, Tamoil, Eni, Esso, Total, Erg, Q8 e Api.

Le compagnie petrolifere avrebbero messo in atto attività speculative che avrebbero contribuito a tenere alto
il prezzo del greggio e quindi di conseguenza di benzina e gasolio.

Sono stati messi a confronto i prezzi medi dei carburanti in Italia rispetto ad altri Paesi dell’Unione europea , verificando un costante scostamento verso l’alto, sempre a danno degli automobilisti italiani ovviamente.

Facciamo parte di un climax ascendente in cima al quale siamo noi, ma solo quando si tratta di pagare di più.

Qui l'articolo

0 commenti: