NEWS
Loading...

Il Liberty, la forma, la funzione, la materia, l'estetica e lo stile

Lo stile è un insieme di tratti formali che caratterizza il linguaggio di un autore, di un'opera, di un genere e che risulta da una scelta consapevole che si allontana dall'uso e dalla norma corrente.

Per penetrare meglio il senso di questa affermazione ripensiamo al significato del termine "ordine architettonico": si tratta di uno degli stili codificati della cultura architettonica, ognuno distinto per proporzioni, profili e dettagli riconoscibili dall'insieme coordinato ed estremamente codificato nelle proporzioni, degli elementi.


Ripensiamo ad esempio agli stili dorico, ionico e corinzio dell'architettura greca.

Lo stile è quindi determinato da quattro variabili che sono:
  • Forma
  • Materia
  • Funzione
  • Estetica
E' dall'interpolazione di queste quattro variabili che nasce lo stile.

Servono infatti qualità funzionali (pensiamo a una lampada a forma di colonna... il cambio di funzionalità fa emergere il concetto di stile) ed estetiche (nella sua accezione più estrema può essere solo estetica - vedi prototipi-), ma anche materiche (usare un materiale o un altro cambia la percezione di un oggetto, o di un edificio) e naturalmente eidetiche.

Queste caratteristiche formali, materiche, funzionali ed estetiche  devono essere condivise o potenzialmente condivise da parte dell'utenza e apparentemente possono allontanarsi dall'uso o dalla norma corrente.

Come possiamo classificare classico o moderno un mobile o un edificio? Secondo quali caratteristiche riconosciamo lo stile romanico dal gotico, il barocco dal neoclassico o dal liberty?

Per quanto riguarda la forma notiamo che le forme possono essere lineari, omogenee, semplici, simmetriche sia nello stile classico che in quello contemporaneo, ma nello stile classico vi è ispirazione a elemento naturalistico (per esempio nello stile ionico è relativa a un cuscino stilizzato, nel corinzio a un vaso con foglia acanto) mentre nel moderno l'ispirazione è più astrattamente relativa alla forma pura.

Nell'abbigliamento come possiamo classificare un abbigliamento come classico, country, etnico o casual? Possiamo affermare che la personalità di coloro che indossano un abito si esprime con stili differenti ma omogenei con un concetto che si potrebbe definire "metastile", formato da vari accessori e oggetti come cappello, scarpe, orologio, occhiali, smartphone, tablet, accendino o portachiavi e naturalmente dai capi di vestiario indossati.

In questo caso ciò che si indossa ha soprattutto valenza segnica, permettendo di manifestare in modo visibile l'invisibile, ovvero la nostra personalità, il nostro carattere, i nostri gusti, in altre parole il nostro stile, in modo più immediato e diretto.

0 commenti: