NEWS
Loading...

Il falso Casaleggio su Twitter indica all'Italia la via del riscatto

Su Twitter è boom di follower per il falso profilo di Casaleggio, opera di un collettivo di autori di satira guidato dal blogger Azael, il cui vero nome è Massimo Santamicone, 39enne abruzzese, content manager per un'azienda di Perugia.

Si tratta di un fake, un falso, ma dichiarato, quindi un paradosso. Azael ha quindi creato una stereotipizzazione dell'icona di Casaleggio che continua a interpretare incessantemente il ruolo del guru apocalittico (non per niente il payoff che appare sul suo profilo è il climax iperbolico "fine mondo in tre due uno minuti".)

Alcuni dei surreali tweet del finto guru ammoniscono con frasi tipo:"Moralizzare vita pubblica. Abolire
gambaletti color carne." oppure "Risolvere la questione meridionale mettendo il Paese in orizzontale."

La soluzione dei problemi della Sanità italiana è riassunta con "Tagli alla Sanità. Vietato andare con lo zoppo." per evitare epidemie di zoppicamenti e quelli dei nostri interventi militari nel mondo con l'antitesi "Basta missioni di pace. O guerra o niente."

Un gioco interessante, in cui si esasperano iperbolicamente e paradossalmente molte delle idee espresse dal leader in ombra del M5S ma anche dove si trovano battute che sono solo la pallida e standard copia di quanto Casaleggio, quello vero, incita a fare per cambiare l'Italia.

0 commenti: