NEWS
Loading...

Antonio Venturino e la legge del contrappasso: l'occasione fa l'uomo ladro e l'auto blu

Si potrebbe dire, con una metafora, che l'occasione fa l'uomo ladro... è quello che in tanti oggi pensano di Antonio Venturino  il vice presidente dell'Assemblea regionale siciliana che ieri è andato in missione a Niscemi con una vettura dotata di autista e lampeggiante.

Di per sé non ci sarebbe niente di male, se non il fatto che il grido di battaglia dei grillini in generale e di Venturini in particolare è stato sempre, con virile fermezza e sdegnosa purezza che le auto blu e i vari altri  simboli del potere non erano di loro interesse e che l'auto sarebbe rimasta parcheggiata, senza essere usata.

Tra l'altro Venturino ha dichiarato di non possederne una sua auto privata ma tra gennaio e febbraio ha
incassato 1100 euro di rimborsi benzina.

I conti fatti sulle dichiarazioni dell'esponente 5S sono in netta antitesi con le pubbliche dichiarazioni di povertà francescana e frugalità di cui si ammantano ogni volta gli esponenti del Movimento, con commenti e atteggiamenti di disprezzo nei confronti dei "vecchi politici corrotti" che spandevano e spendevano denaro pubblico.

Qualcuno potrebbe pensare alla legge del contrappasso di dantesca memoria.

0 commenti: