NEWS
Loading...

Lo studio illegale di Fabio Volo

Fabio Volo torna al cinema dal 7 febbraio con "Studio illegale" di Umberto Carteni con Zoé Félix ed Ennio Fantastichini.

E' la storia di un avvocato che lavora con orari disumani in un noto studio legale internazionale. La sua vita privata non esiste, i tempi lavorativi assorbono tutto il suo essere, le sue giornate, la sua anima.

Poi improvvisamente si innamora e ogni cosa cambia.

Il film è basato sull'antitesi prima/dopo, lavoro/amore, carriera/vita.

Fabio Volo interpreta Andrea Campi, icona (e talvolta stereotipo) del professionista di successo dei nostri tempi che deve sacrificare
tutto se stesso alla crudele divinità chiamata carriera.

Rinuncia alla sua libertà per ottenere la sicurezza, baratta la vita e l'amore in cambio del benessere economico, sapendo che rinunciare a questo patto significherebbe cadere nell'indigenza in questi tempi economicamente drammatici.

Poi la sua visione cinica e disincantata viene stravolta dall'incontro inatteso e imprevisto con il sentimento, simboleggiato dalla francesina Emilie Chomand.

Il lieto fine vince sempre nelle metafore della vita. O quasi.

0 commenti: