NEWS
Loading...

Il pestaggio della polizia in Belgio e le implicazioni

La televisione belga Vrt ha mandato in onda il video di un brutale pestaggio avvenuto nel 2010 in un commissariato vicino ad Anversa.

Sei agenti in una piccola cella hanno massacrato di botte un ragazzo di 26 anni. Uno di quei poliziotti è ancora in servizio.

Perchè mostrarlo al mondo solo ora?

Il video più che avere una denotazione di denuncia, pare avere invece una connotazione molto più sinistra,
relativa a un messaggio di avvertimento.

La polizia può fare ciò che vuole, quando vuole e il più delle volte non paga il fio dei suoi crimini.

Pare un'implicita minaccia a tutti, in questo clima di crescente e soffuso timore delle forze dell'ordine che dovrebbero tutelare ciascuno di noi e proteggerci e che invece pare siano percepite sempre più, dall'inerme, comune cittadino, come "nemici".

Ecco il video:

0 commenti: